Autunno alla Bellaria
  • 0 voto(i) - 0 media
#1
La Bellaria, dove in certi giorni d'autunno può capitare di incrociare un cavaliere vestito di nero su un cavallo nero, che ti guarda da lontano e poi sparisce, lasciando solo un rumore di zoccoli. Dove ci si imbatte nelle arance dei pellerossa, frutto di un albero il cui legno è ottimo per costruire archi e frecce. Dove piccoli pony spuntano come funghi, e dove i funghi veri si tengono compagnia a formare i cerchi delle streghe. Dove l'albero di Giuda mostra assieme i suoi fiori e i suoi frutti. Dove si ode il ferroso tintinnio dell'arte antica dei maniscalchi. E dove, a novembre, possiamo ammirare non solo il tarassaco in fiore, ma delle stupende rose rosse appena sbocciate. E dove bambini curiosi, allegri ed attenti sciamano tra una novità e una curiosità, imparando e domandando, guardando ed osservando...


Utenti che stanno guardando questa discussione:
1 Ospite(i)